Cosa accadrebbe a Bitcoin se ci fosse una guerra o una crisi economica mondiale?

guerra bitcoin crisi economica finanziariaQuesta domanda mi è stata posta da un utente di Investire in Bitcoin tramite email. L’ho trovata una domanda molto interessante e proprio per questa ragione ho deciso di scrivere un articolo apposta e di rispondervi pubblicamente.

Nel 2009 mi trovavo a Roma dove ho vissuto per alcuni anni. Ero allo sportello Atm esterno di una nota banca nazionale e stavo aspettando il mio turno. Davanti a me c’era una signora sulla sessantina che dopo aver eseguito la sua operazione si è rivolta verso di me è mi ha detto se sapevo qualcosa della Grecia dato che lei era greca e non sapeva come prelevare i soldi. Io le risposi che non ne sapevo nulla e che poteva provare ad entrare in banca per chiedere. Non rividi mai più quella signora ma ricordo bene quel giorno perchè scoprii per la prima volta in vita mia che i soldi che crediamo nostri in realtà non lo sono davvero! La Grecia era ufficialmente in crisi e tutte le banche avevano bloccato i fondi degli utenti che potevano prelevare solo pochissimo (credo 100euro al giorno) fino a nuovo ordine.

Tornato a casa continuai a riflettere su quella signora e provai a mettermi nei suoi panni. In quel momento magari la signora aveva bisogno di soldi e non sapeva come ottenerli. Normale no?! Tante persone hanno bisogno di soldi in questo mondo… eppure a pensarci meglio per me non era tanto normale dato quella signora aveva bisogno dei SUOI soldi! Quei soldi erano i suoi e lei li aveva affidati ad una banca della sua nazione greca per tenerli al sicuro, invece adesso si trovava nell’incresciosa situazione di non poterli nemmeno più ritirare.

Nel 2009 non conoscevo ancora i bitcoin tuttavia questa cosa mi rimasta impressa e tutt’ora la ricordo benissimo.

Fu anche grazie a questo ricordo sepolto nella mia memoria che non appena venni a conoscenza dell’esistenza di Bitcoin ne intravidi subito il grandissimo potenziale e decisi di investire in Bitcoin senza pensarci su troppo a lungo. Devo a quella signora gran parte della mia fortuna a pensarci bene!

Quindi la domanda: cosa accadrebbe al Bitcoin se ci fosse un guerra o una crisi nazionale o mondiale la ritengo molto interessante ed attuale.

Per poter rispondere a questa domanda dobbiamo prima evidenziare gli elementi salienti su cui si poggia il valore di bitcoin. Come ben sappiamo la quotazione bitcoin varia di giorno in giorno ma oramai sono anni che il cambio euro bitcoin è a favore di quest’ultimo. Quindi perchè il prezzo di bitcoin continua a salire?

La risposta a mio avviso è essenzialmente una: perchè bitcoin offre sicurezza e privacy!

Quanto vale un Bitcoin lo decide il mercato. Lo decidono le persone, lo decidiamo noi! Quanto siamo disposti a pagare per un Bitcoin? E’ semplicemente quello il valore di reale un bitcoin.

E se ci dovesse essere una guerra o una crisi mondiale tutti i nostri capitali depositati in banca potrebbero essere congelati o addirittura sottratti dallo stato stesso per far fronte all’emergenza. Questo invece non potrebbe assolutamente accadere con Bitcoin. Iniziate a capire adesso?!

I vostri Bitcoin non potrebbero esservi sottratti. Quindi cosa pensate che accadrebbe?

Al contrario di quanto credono gli ignoranti se ci fosse una situazione di crisi il valore del Bitcoin salirebbe alle stelle perchè le persone si renderebbero conto che non hanno altra scelta per tutelare i loro risparmi. In tanti, improvvisamente, inizierebbero ad interessarsi al Bitcoin e deciderebbero di investire in Bitcoin e… udite udite… non c’è da sorprendersi se il valore di un bitcoin dovesse decuplicarsi o addirittura centuplicarsi rispetto ad oggi.

No, non sto esagerando. Oggi bitcoin è supportato da meno dell’1% della popolazione mondiale. Cosa accadrebbe se arrivassimo al 50% o anche oltre? Succederebbe che il suo valore raggiungerebbe vette inimmaginabili arricchendo oltremisura chiunque abbia investito in bitcoin prima che si verificasse la sua adozione di massa.

Quindi per concludere: una guerra o una crisi economica mondiale al contrario di quanto molti pensano, farebbe salire il valore del Bitcoin e favorirebbe la sua adozione di massa portandolo a tutte quelle persone che fino ad oggi continuano ad ignorare il suo grandissimo potenziale ed il valore incredibile e finalmente liberatorio che offre all’umanità. Nessuno vorrebbe che qualcosa del genere accadesse, ma se dovesse accadere il Bitcoin sarà per molti l’unica via di fuga e l’unico vero strumento di difesa dei propri risparmi.

Comments are closed.